I Lions il Ministero dell’Interno e i profughi afghani

I Lions il Ministero dell’Interno e i profughi afghani

Il protocollo d’intesa sottoscritto il 10 dicembre 2021 tra il Multidistretto Lions 108 Italy e il Ministero dell’Interno – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione a favore dei cittadini afghani evacuati va a consolidare quanto già sottoscritto con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, sempre in merito a interventi emergenziali di supporto per favorire l’accoglienza e facilitare l’integrazione e l’inclusione dei profughi, e con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione civile in merito alla diffusione della cultura della sicurezza. Di Giovanni Castellani *

Oltre agli impegni previsti e relativi a questi protocolli si deve ricordare la disponibilità di oltre mille soci Lions, distribuiti su tutto il territorio nazionale, a fornire il proprio contributo nella campagna di vaccinazioni. È la continuazione di un percorso che conferma la volontà dei Lions Club, con la loro presenza capillare sul territorio nazionale, di collaborare fattivamente con la Pubblica Amministrazione con il solo fine di porgere una mano a chi è nel bisogno, nello spirito dei valori che contraddistinguono l’Associazione in tutto il mondo: “we serve”. In particolare, sul tema dell’accoglienza, si può operare per rafforzare le opportunità di inclusione ed integrazione sociale della popolazione afghana evacuata.
Ogni distretto ha nominato propri officer delegati per tale scopo, che hanno già iniziato a dialogare con le Prefetture, le quali sono state informate dal Ministero dell’Interno del protocollo sottoscritto, al fine di conoscere le necessità e quindi attivare le iniziative conseguenti. I profughi afghani sono principalmente costituiti da nuclei famigliari e un’iniziativa per favorire la loro integrazione ed inclusione potrebbe essere quella di “ adottare una famiglia” da parte di un club.
Mi piace ricordare, in quanto rispecchia in toto l’evento della firma del protocollo, un passaggio della dichiarazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, espressa in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato: “Il rispetto dei diritti e delle libertà della persona, nella solidarietà, è il patrimonio più prezioso che dobbiamo trasferire alle nuove generazioni: e a questo patrimonio i volontari contribuiscono con passione e ideali, con la forza della loro testimonianza. Le istituzioni – locali, nazionali, internazionali – hanno nei volontari e nelle loro associazioni alleati importanti nell’affrontare i cambiamenti che si rendono necessari per costruire una società migliore”.
E questo senza improvvisazioni, ma con regole dettate da protocolli, i Lions Club lo possono realmente attuare.

*PDG, Referente del Multidistretto 108 Italy.