Un’app per riutilizzare le cose che non usiamo più

Un’app per riutilizzare le cose che non usiamo più

Si chiama “Insieme”, aiuterà a tutelare l’ambiente, darà la possibilità a molte persone di usufruire di tutto ciò che si può riutilizzare, contribuendo ad allungare la vita a tante cose che non si usano più o che vengono sostituite da quelle nuove. Stiamo proponendo di diffondere tra i Lions italiani l’applicazione di questo nuovo software, con l’obiettivo di ridurre il più possibile il numero degli oggetti che finiscono in discarica.
Di Senia Seno*
Con lungimiranza i soci del Lions Club Chiari Le Quadre, del Distretto 108 Ib2, hanno condiviso una proposta del socio Adriano Stefani, nonché Coordinatore Distrettuale del service nazionale di quest’anno, che affronta la gestione sostenibile dei rifiuti e il recupero di tanti oggetti che, altrimenti, finirebbero là dove si accumulano i tanti rifiuti che derivano da attività umane e da cicli naturali. La proposta punta su una delle 4 R per salvare l’ambiente: la “R” di “Riutilizzo”, che vuol dire non buttare qualcosa che può essere utile a qualcuno.
Per ottenere un buon risultato e per rendere possibile il coinvolgimento di più persone il club ha quindi creato l’applicazione “Insieme”, che permetterà di raggiungere tutti i cittadini nei loro ambiti di vita comune, per aiutarli a modificare comportamenti ora non più sostenibili e, nello stesso tempo, di lanciare un’azione che, in modo capillare, richiami tutti all’importanza di ridurre i rifiuti, evitando di crearne di nuovi.
L’app “Insieme” si sviluppa utilizzando brevi annunci, che descrivono l’oggetto da regalare inserito in una delle 4 maxi categorie: “casa”, che comprende arredamento, elettrodomestici, casalinghi, e oggettistica, “sport e hobby”, che raccoglie attrezzi per il giardinaggio e il bricolage, “elettronica”, per regalare cellulari e computer che non si usano più, ma ancora funzionanti, e “altri annunci”. È necessario fare una descrizione sintetica degli oggetti disponibili, corredarla con foto e indicare le modalità del ritiro. L’applicazione è di facile e immediato utilizzo e tutti i soci hanno la possibilità di scaricarla gratuitamente sul proprio device Android o Apple Ios e, quindi, di diffonderla capillarmente su tutto il territorio nazionale.
È mio desiderio ringraziare tutti i Lions che contribuiranno a propagandare questo innovativo modo di interpretare il service e il Lions Club Chiari Le Quadre per averci dato l’opportunità di valorizzare, nel miglior modo possibile, l’aspetto etico del riuso.
Per maggiori informazioni e per un corretto uso dell’“app Insieme” utilizzate l’indirizzo email as.studio@libero.it

*Governatore del Distretto 108 Ia3 e delegato dal Consiglio dei Governatori al “Dipartimento Service Ambiente”.