SERVICE   NAZIONALE   2021-2022               LA RICCHEZZA nelle differenze

SERVICE NAZIONALE 2021-2022 LA RICCHEZZA nelle differenze

Il 69° Congresso Nazionale, celebrato per la seconda volta telematicamente a causa dell’emergenza Covid-19, ha decretato la scelta da parte dei Lions Italiani del Service nazionale “Progetto Kairòs – Integrazione al contrario”. Il tema centrale del Service Kairòs riguarda l’integrazione ed ha come obiettivo l’inclusione riferita nell’ambito delle sfere educativa e sociale. Di Giorgio Vairani*

Al primo ingresso nella Scuola, tutti gli alunni affrontano il problema dell’inserimento, successivamente può palesarsi anche l’esigenza dell’integrazione; purtroppo, soprattutto per i disabili, molto spesso ci si focalizza solo sull’inserimento, dimenticandosi di tutto il resto. Oltre all’integrazione, che è una situazione, ci si deve focalizzare sull’inclusione che, invece, è un processo che si può sviluppare anche attraverso questo service ed i materiali predisposti, utilizzabili dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado.
Il Service è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado e propone un progetto di integrazione al contrario che vede, come beneficiari, tutti gli studenti attraverso l’azione dei dirigenti scolastici, dei docenti e con il coinvolgimento anche dei genitori.
Quali possono essere gli obiettivi che ci si auspica di raggiungere?
Un primo obiettivo è proporre alle scuole il progetto, puntando alla capillare diffusione di un innovativo percorso di integrazione al contrario con una particolare attenzione al Pensare Speciale in relazione all’umanità e alla sua multi-diversità.
Un secondo obiettivo è quello di contribuire ad una reale e migliore integrazione scolastica e sociale, partendo dalle persone diversamente abili e allo scopo di trasformare la disabilità in un punto di forza, rendendo così più consapevoli le persone “normodotate”.
Un ulteriore obiettivo è fornire alle scuole uno straordinario strumento didattico-formativo in grado di influire sia sul gruppo-classe che sul singolo alunno attraverso il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, degli insegnanti, dei genitori e non da ultimo della Società tutta.
Tutto il materiale del progetto Lions Kairós viene fornito alle scuole in maniera completamente gratuita; inoltre, aderendo al progetto Lions Kairós, ogni scuola potrà avere anche una pagina “personale” sul sito Internet ufficiale del progetto dove è possibile inserire tutto il materiale che ogni insegnante avrà il piacere di condividere. In questo modo, tutte le scuole coinvolte saranno di fatto “in rete” ed il progetto potrà continuare a crescere attraverso le competenze di ognuno e l’entusiasmo di tutti.
Nessuna figura esterna entra nelle scuole (a meno che non esplicitamente richiesto) in quanto il progetto pone il suo successo nella professionalità degli insegnanti a cui compete la formazione.
Nessuna ora aggiuntiva è richiesta in quanto ogni progetto si inserisce nelle normali ore di programmazione didattica, fornendo strumenti e proposte utili agli insegnanti che intendano affrontare i temi importanti dell’amicizia, della diversità, della cooperazione, dell’accettazione e della socializzazione. Tutto il materiale è disponibile sia in modalità cartacea che su web.
Lo sviluppo del service a livello nazionale potrebbe essere così sintetizzato…
• Individuazione per ogni Distretto di un Officer per il progetto Kairòs.
• Individuazione come Multidistretto di un Referente (o di un Team) che abbia le conoscenze ed esperienza diretta del Service Kairòs e che quindi possa essere di supporto ed aiuto ai singoli Officer Distrettuali.
• Pianificare ed organizzare incontri online con tutti gli Officer Distrettuali per fornire loro le indicazioni sulle modalità di sviluppo ed attuazione del service.
• Gli Officer Distrettuali dovranno coinvolgere con le opportune modalità le Zone e/o Circoscrizioni proponendo la creazione di gruppi di lavoro per supportare la crescita costante del numero di scuole coinvolte per promuovere il service attraverso incontri con docenti.
L’auspicio è che il progetto Kairós possa fornire alle scuole un utile spunto di attività ed approfondimento nei confronti della “diversità”, affinché questa possa essere vissuta come una ricchezza interiore per i ragazzi che saranno presto gli attori della Società futura. Il successo dipenderà dalla sensibilità dei Club che vorranno aderire a questo service nonché dagli insegnanti e dalla loro disponibilità a stimolare nei ragazzi una maggiore consapevolezza nei confronti della “diversità”, affinché possano non solo riconoscere ciò che rende diversi ma soprattutto accoglierlo.
*Governatore del Distretto 108 Ib4 e delegato al Service nazionale.