SERVICE NAZIONALE 2019-2020  INTERconNETtiamoci… ma con la testa!

SERVICE NAZIONALE 2019-2020 INTERconNETtiamoci… ma con la testa!

Cosa significa? Innanzitutto che gli oltre 40.000 soci Lions in Italia, distribuiti in 17 distretti, avranno modo di rispondere a un bisogno della comunità attraverso un service. Operando insieme e potendo attingere a un coordinamento multidistrettuale in grado di potenziare le scelte locali dei Club, così da farne un progetto di servizio più ampio, che in modo standardizzato vada anche oltre i confini di un territorio locale. Di Filippo Manelli *
Che cos’è?
“INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” è un’attività di formazione e informazione nel settore della sicurezza informatica, finalizzata ad aumentare la consapevolezza dei ragazzi durante la loro navigazione sul web.
Internet è diventata nel tempo una componente irrinunciabile della nostra vita e offre enormi opportunità di comunicazione e di miglioramento. Sono molti però i pericoli legati all’utilizzo sempre più intensivo e precoce della rete. Da una parte, c’è il rischio che dal mondo esterno arrivino in casa nostra truffe, violenza ed altre minacce; dall’altro, è facile perdere di vista, durante la navigazione, il mondo reale e lasciarsi andare a comportamenti diversi da quelli tenuti nella vita di tutti i giorni.
Il mondo virtuale può quindi rappresentare un rischio per qualunque tipo di utente. Per i ragazzi essere “nativi digitali” rappresenta indubbiamente un enorme vantaggio nell’approccio alle nuove tecnologie, ma molto spesso questo non li protegge dai rischi che possono correre durante le loro attività online, a causa della loro età, maturità e scarsa conoscenza delle regole (o della mancanza di esse) nella giungla della rete.
Che risultati ha già raggiunto
Le attività di “INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” sono iniziate nel 2013 grazie al Lions Club Cecina che, attraverso un suo socio, Piero Fontana, esperto di sicurezza informatica, ha proposto questo service estendendolo progressivamente ad altri club toscani. Nel 2016 è diventato Service distrettuale (108 La Toscana) e, nel maggio del 2019, è stato scelto come Service nazionale al congresso di Montecatini Terme.
“INTERconNETtiamoci” è stato accolto in ogni sede scolastica con entusiasmo, nella consapevolezza dell’estrema attualità della problematica e della necessità di formare i ragazzi sull’argomento. I risultati sono stati eccellenti. Nei 6 anni di attività, sono state effettuate ben 274 conferenze, coinvolgendo oltre 22.000 ragazzi e 5.000 adulti, di cui oltre 1.800 personale scolastico.

In cosa consiste
Il Service prevede lo svolgimento, da parte di personale esperto nel settore, di conferenze multimediali sulla sicurezza in Internet ai ragazzi delle Scuole Primarie e Secondarie di I grado, per aumentare la consapevolezza durante la navigazione in rete e prevenire i rischi correlati. In particolare, le attività si svolgono mediante un incontro con i ragazzi, per mostrare, con l’ausilio di strumenti multimediali (slide e video) continuamente aggiornati da un team di esperti, le opportunità che offrono i nuovi media, ma anche i pericoli e le insidie sottostanti, rendendoli maggiormente consapevoli dei rischi che affrontano ogni giorno e spiegando quali sono gli strumenti e i comportamenti da adottare per una navigazione in sicurezza.
Temi delicati e attuali come il cyberbullismo, la cyberpedofilia ed altre problematiche legate al mondo di Internet sono parte integrante del Service: ci sono tanti esempi e altrettanto materiale (filmati, storie) da proporre ai ragazzi.

*Governatore del Distretto 108 Ib2 e delegato dal Consiglio dei Governatori al “Service nazionale”.
Testo scritto con la collaborazione di Piero Fontana