New Voices / Oltre l’associazionismo femminile

New Voices / Oltre l’associazionismo femminile

Una delle novità di questo anno sociale è rappresentata dall’iniziativa internazionale “New Voices”, illustrata a Las Vegas dalla stessa Presidente Internazionale Gudrun Yngvadottir, che l’ha pensata e fortemente voluta e che si inquadra nella sua visione di valorizzare l’insostituibile contributo delle donne nella nostra associazione. Di Carla Cifola *

Voci nuove di chi si è impegnata e si impegna nella nostra associazione e che spesso rimane nell’ombra, Voci Nuove che abbiano la funzione di valorizzare il lavoro svolto fin qui dalle donne, di dar spazio alle loro esperienze, di portare testimonianze sia all’interno dell’associazione che all’esterno. Alle New Voices è richiesto di intervenire in ogni consesso, dai grandi incontri internazionali, a quelli d’area, multidistrettuali, Distrettuali. Ovunque! E sono voci che si devono far sentire e che vanno ascoltate!
Se Gudrun Yngvadottir ci spinge ad andare oltre l’orizzonte e a superare i limiti, New Voices realizza questo andando oltre il puro e semplice associazionismo femminile, di cui fino ad oggi abbiamo parlato: spazia, oltre che nella Membership, nella Leadership, nel Service, nel Marketing. Proprio per questo ai Governatori è stata fatta la richiesta di nominare 4 New Voices in ogni Distretto, Lions che si siano contraddistinte in ognuno dei campi sopra menzionati. E cosa dovranno fare? Come e con chi si dovranno relazionare? Assolutamente non interferiranno con i GMT, GLT, GST e responsabili della Comunicazione che ogni Governatore ha già nominato, ma lavoreranno al loro fianco, contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi che questi hanno fissato, apportando nuove idee che possano in qualche modo migliorare e rendere più incisiva e diffusa l’azione femminile all’interno dei vari Distretti. L’obiettivo generale è di camminare verso un gender balance a tutti i livelli, aumentando il numero della presenza femminile nell’associazione e restringendo quel gap, ancora grande, tra uomini e donne per quanto riguarda la leadership. Chiaramente l’obiettivo numerico è diverso da area costituzionale ad area costituzionale. In Europa, che vede una presenza femminile del 22,59% si punta ad un aumento del 2% mentre l’incremento della leadership è fissato al 3%: leadeship nei Club, nel Distretto, nel Multidistretto e oltre.
Le New Voices dovranno organizzare seminari, workshop per Lions e non Lions, cercare una partnership con organizzazioni professionali, individuare, insieme al GLT, eventuali socie con forte propensione alla Leadership. Service coinvolgenti diretti alle donne e una forte comunicazione interna ed esterna, ricca di testimonianze e esperienze (come si accennava pocanzi) sono elementi essenziali per raggiungere quanto prefissato.
Facciamo un esempio pratico: il giorno 8 ottobre tutti i club erano stati invitati a realizzare service ed attività a favore dell’infanzia. Le New Voices Distrettuali e GST Distrettuali avrebbero dovuto lavorare insieme per invitare i club a programmare e realizzare attività di servizio in tal senso, uomini e donne insieme. Uomini e donne, perché New Voices non è affare prettamente femminile, e non occorre spiegare il perché.
Parlando della loro struttura (al vertice della quale sta la Presidente Internazionale), le New Voices ai diversi livelli fanno riferimento al coordinatore GAT a livello internazionale, il PIP Wing Kun Tam, e ai GAT di Multidistretto, Distretto e Club. I team di Area Costituzionale sono formati da quattro persone, a loro volta punto di riferimento per le New Voices Multidistrettuali – ove nominate – e Distrettuali.
A Francoforte il PIP Tam ha di nuovo insistito moltissimo sul gender balance (lo aveva già fatto a Las Vegas), chiedendosi come mai, se al mondo – dati alla mano – la presenza femminile è più alta di quella maschile, non è così nella nostra associazione. Elisabeth Haderer ha aggiunto che spesso, nei Club, sono le donne che hanno il carico maggiore del lavoro, ma spesso agiscono in secondo piano. Mi è venuto in mente un Club (capace di service incredibili) visitato da DG l’anno scorso il cui direttivo mi ha riferito che per anni il lavoro duro veniva fatto anche da “le loro donne”, che lavoravano come e più dei mariti. Hanno deciso di farle entrare a pieno titolo, ed ora il Club sta andando a mille!
Il Team sta organizzando mensilmente dei webinar rivolti a tutti i Lions interessati su argomenti portanti. Il primo, “We can break the Glass Ceiling”, è già disponibile nel sito wwwweserve.org/new voices, sito ricco di spunti che invitiamo a visitare. E per rompere il soffitto di vetro, quel soffitto che sembra non esserci ma che invece c’è, è necessario ancora volta un forte lavoro comune, un impegno costante che tutti devono svolgere: New Voices non sono quote rosa, non sono una “questione da donne”!

*New Voices Costitutional Area Speaker – CA 4.