1 / Sight for Kids. Negli occhi dei bambini ci sono le meraviglie del mondo

1 / Sight for Kids. Negli occhi dei bambini ci sono le meraviglie del mondo


I bambini, il mondo della scuola, la vista: tre importanti campi d’azione dei Lions che sostanziano Sight for Kids, un service di rilevanza nazionale del Multidistretto 108 Italy nato nel 2018, che coniuga la professionalità e l’esperienza dei più validi professionisti che in Italia lavorano nel campo dell’oftalmologia pediatrica. È attivo un sito internet (www.sightforkids.it) che mette a disposizione materiale divulgativo e informativo. Obiettivo del service: portare i Lions Italiani ad essere considerati un player di primaria importanza nel campo della tutela della salute visiva in età infantile, dalla nascita alla prima infanzia. A cura di Franco Rasi
Ancora oggi, in Italia, il primo controllo oculistico viene eseguito sovente in età troppo avanzata, anche per la convinzione erronea che sia necessario saper leggere prima di poter essere visitati. Esiste invece una condizione indicata come occhio pigro, o più scientificamente ambliopia, che va trattata il più precocemente possibile, risultando irreversibile dopo i 7-8 anni d’età. È una situazione dove un occhio non viene messo in grado di lavorare come dovrebbe, per difetti visivi non corretti, strabismo o altre malattie oculari. Il cervello così esclude la visione da quell’occhio e, se la situazione non viene ripristinata per tempo, tale rimarrà per tutta la vita. Sight for Kids si propone di porre all’attenzione dei genitori questa problematica, aiutandoli con strumenti informativi e azioni concrete, volte a prevenire o a individuare difetti visivi dei loro bambini, in modo da poterli correggerle per tempo.
Perché aderire – Perché permette ai club di intervenire efficacemente per tutelare il futuro dei più piccoli; ha un ottimo rapporto costo/beneficio; è di semplice realizzazione; instaura proficui rapporti nell’ambito scolastico, utili anche per altri service; coinvolge un gran numero di soggetti (bambini, genitori, nonni, personale scolastico), fornisce visibilità e qualifica il club in ambito territoriale.
Come opera Sight for Kids – L’azione è indirizzata verso due filoni principali: informazione e prevenzione.
Informazione: vogliamo aiutare i genitori ad essere consapevoli delle problematiche visive dei loro piccoli. Negli anni precedenti alla pandemia, abbiamo sottoposto a controlli 31.096 bambini, realizzato e distribuito in tutta Italia opuscoli sull’ambliopia e diffuso nella popolazione la consapevolezza dell’importanza di controlli precoci del sistema visivo in età infantile. In questo periodo così particolare, abbiamo dato corpo a due iniziative.
La prima si chiama “pillole di Sight for Kids”, brevi spot video informativi, pronti per essere lanciati e condivisi sui social media. Dalla voce di esperti del settore e Lions che lavorano in quest’ambito, brevi e incisivi messaggi ad uso e consumo della popolazione.
La seconda iniziativa è il manuale: “La visione nel bambino”, un opuscolo di 40 pagine, realizzato sotto forma di domanda-risposta, corredato da illustrazioni realizzate da un disegnatore professionista, Toni Cittadini, e supervisionato da Luca Blengino, noto scrittore e sceneggiatore di fumetti. Verrà distribuito tramite i club presso le scuole o tramite negozi di ottica, farmacie, studi professionali. È stato realizzato con il contributo di uno sponsor (Hoya) e con la disponibilità dell’editore Ferdinando Fabiano. È visionabile scaricandolo dal link presente sul sito www.sightforkids.it
Prevenzione: Sight for Kids rappresenta la più vasta campagna di prevenzione sanitaria rivolta all’ambliopia realizzata in Italia. Viene condotta da medici oculisti e ortottisti-assistenti in oftalmologia principalmente nelle Scuole d’Infanzia, sottoponendo a rigorosi screening, validati scientificamente, bambini dai due ai cinque anni d’età. Si ricercano, nei più piccoli in età preverbale, fattori predisponenti all’insorgenza dell’ambliopia, in modo da realizzare la cosiddetta “prevenzione primaria”. Nei più grandicelli si investigano segni di un’ambliopia ormai presente, ma ancora in fase precoce e trattabile. Si realizza così una “prevenzione secondaria”, ossia si cerca di risolvere o limitare i danni di una patologia già in essere.
Come aderire a Sight for Kids – È semplice e richiede poco impegno (anche economico) ed è fonte di grandi soddisfazioni. Chiederemo ai club di fare un censimento delle Scuole dell’Infanzia del territorio, di presentare l’iniziativa ai dirigenti scolastici (un’apposita lettera sarà scaricabile dal nostro sito), e di chiedere il numero di copie del manuale desiderato inviando mail di richiesta all’editore (info@fgeditore.it), e quindi distribuirlo presso gli istituti scolastici.
Ai club più volenterosi e a quelli che negli anni scorsi avevano già aderito, chiederemo di organizzare gli screening dell’ambliopia presso le Scuole dell’Infanzia o sul territorio. Per ogni distretto è presente un responsabile Sight for Kids. Sul sito vengono spiegate dettagliatamente le modalità operative e sono presenti tutti i supporti necessari.